– Tutto quello che dovresti sapere per mantenere bella la tua pelle –

Lozione corpo spray idratante SPF30 RoC

Sotto i raggi del sole quest’anno ho sperimentato un altro prodotto per la protezione solare: si tratta della lozione corpo spray idratante SPF30 RoC.
 
Conosco già molto bene questa linea perché utilizzo spesso i prodotti per il viso, e quest’anno ho imparato a conoscerla anche per i solari.
 
Si tratta di una protezione solare indicata per tutti i tipi di pelle, ed ha la particolarità di funzionare anche come idratante. Applicata giorno dopo giorno nel periodo dell’esposizione solare, la pelle diventa visibilmente e sensibilmente più morbida, dando, ovviamente, il giusto grado di protezione.
 
E’ un latte che si spalma facilmente, non unge, non resta bianco sulla pelle ed ha anche un gradevole profumo, lo definirei floreale.
 
In più è resistente all’acqua, e anche dopo lunghe passeggiate in mare, fatte per rinforzare i miei capillari,  non ho avuto nessun problema di eritema o rossore.
crediti foto www.rocskincare.it Lozione Corpo Spray Idratante SPF30 RoC

Cosa contiene la lozione corpo spray idratante SPF30 RoC:

Essendo una crema protettiva per il sole, al suo interno sono contenuti filtri solari che agiscono con un meccanismo chimico, cioè assorbono la radiazione ultravioletta, la intrappolano e la trasformano (ethylhexyl salicylate, octocrylene,  butyl methoxydibenzoylmethane, bis-ethylhexyloxyphenol methoxyphenyl triazine, diethylaminohydroxybenzoyl hexyl benzoate, methylene bis-benzotriazolyl tetramethylbutylphenol)
 
Per garantire l’idratazione, ed evitare l’eccessiva perdita di acqua dovuta al caldo, sono presenti molte sostanze idratanti (butylene glycol, glycerin, pentylene glycol, caprylyl glycol, propylene glycol) ed emollienti (C12-15 alkyl benzoate, linseed acid).
 
E’ presente anche un estratto molto particolare, il chrysantemum parthenium flower extract, derivato dal Partenio o Feverfew, che aiuta a lenire le irritazioni e migliorare l’aspetto della pelle soggetta ad arrossamenti.
 

Ha anche un azione antiossidante che  aiuta a rafforzare e stimolare il processo di difesa naturale della pelle per proteggerla dalle aggressioni esterne.

La mia opinione:

Personalmente mi sono trovata molto bene con la lozione corpo spray idratante SPF30 RoC, e anche durante le escursioni in barca durate un’intera giornata, questo prodotto mi ha protetta efficacemente dai raggi del sole, idratandomi nello stesso tempo.
 

Lista ingredienti (INCI):

Aqua, C12-15 alkyl benzoate, ethylhexyl salicylate, octocrylene, butylene glycol, glycerin, VP/hexadecene copolymer, butyl methoxydibenzoylmethane, styrene/acrylates copolymer, bis-ethylhexyloxyphenol methoxyphenyl triazine, diethylaminohydroxybenzoyl hexyl benzoate, methylene bis-benzotriazolyl tetramethylbutylphenol, acrylates copolymer, chrysantemum parthenium flower extract, pentylene glycol, caprylyl glycol, propylene glycol, C14-22 alcohols, C12-20 alkyl glucoside, decyl glucoside, linseed acid, sodium dodecylbenzenesulfonate, sodium lauryl sulfate, cetearyl alcohol, xanthan gum, acrylates/steareth-20 methacrylate copolymer, caprylhydroxamic acid, disodium EDTA, phenoxyethanol, parfum.
aqua: solvente.
 
C12-15 alkyl benzoate. è un olio leggero che dopo l’applicazione lascia la pelle setosa. Chimicamente è un estere tra acido benzoico e alcoli a lunga catena (12-15 atomi di carbonio) che si presenta limpido, ad alta polarità e bassa viscosità.
 
ethylhexyl salicylate: è un filtro solare chimico, in grado di assorbire la radiazione modificando la propria struttura.
 
octocrylene: è un filtro solare chimico. È in grado di assorbire la radiazione modificando la propria struttura.
 
butylene glycol: è una piccola molecola che, grazie alla presenza di due gruppi alcolici (OH), è in grado di agire come idratante ed umettante, ma anche di funzionare come solvente per altre sostanze funzionali. Può inoltre essere usato per regolare la viscosità del prodotto finito.
A dosaggi elevati svolge anche una debole azione conservante.
 
glycerin: è un alcool igroscopico con tre gruppi ossidrilici, grazie ai quali è in grado di legare tantissime molecole di acqua. In questo modo svolge sia un’azione umettante, sia un’azione ritardante l’evaporazione dell’acqua.
 
VP/hexadecene copolymer,
 
butyl methoxydibenzoylmethane: è un filtro solare chimico. È in grado di assorbire la radiazione modificando la propria struttura.
 
styrene/acrylates copolymer: è un polimero acrilico usato come gelificante. La sua funzione è quella di rendere più stabile la fase acquosa.
 
bis-ethylhexyloxyphenol methoxyphenyl triazine: è un filtro solare chimico. È in grado di assorbire la radiazione modificando la propria struttura.
 
diethylaminohydroxybenzoyl hexyl benzoate: è un filtro solare chimico. È in grado di assorbire la radiazione modificando la propria struttura.
 
methylene bis-benzotriazolyl tetramethylbutylphenol: è un filtro solare chimico. È in grado di assorbire la radiazione modificando la propria struttura.
 
acrylates copolymer: è usato come gelificante della fase acquosa, stabilizzante, agente filmogeno, fissativo, sospendente e antistatico.
 
chrysantemum parthenium flower extract: è un estratto del Partenio o Feverfew, e aiuta a lenire le irritazioni e migliorare l’aspetto della pelle soggetta ad arrossamenti.
 
pentylene glycol: è un glicole dalla blanda azione idratante, ed è in genere usato nelle formulazioni per evitare l’evaporazione dell’acqua dalla stessa. Ha inoltre una debole azione antimicrobica.
 
caprylyl glycol: è una piccola molecola che è principalmente idratante e condizionante. Ha anche una debole azione conservante.
 
propylene glycol: il glicole propilenico è una sostanza di origine sintetica che possiede diverse proprietà: ha capacità idratante grazie alla presenza di due gruppi idrossilici, ha una discreta azione antimicrobica, è un solvente ed è anche in grado di veicolare più in profondità gli altri principi attivi contenuti nei cosmetici.
 
C14-22 alcohols: con C14-22 alcohols si intende una miscela di alcool grassi con catena alchilica formata da 14 a 22 atomi di carbonio.
É usato come emolliente e come stabilizzante delle emulsioni in quanto fattore di consistenza della fase grassa delle emulsioni, e si trova spesso in associazione con l’emulsionante C12-20 alkyl glucoside. Migliora la scorrevolezza e la stendibilità sulla pelle, ed è di origine naturale.
 
C12-20 alkyl glucoside: è un emulsionante di origine naturale che si trova in associazione con il co-emulsionante C14-22 alcohols. È un emulsionante O/A non ionico non etossilato, ottenuto per eterificazione di alcoli grassi a catena C12-20 con il glucosio, che crea i cristalli liquidi, strutture caratterizzate da proprietà idratanti e ristrutturanti per la pelle.
Crea creme con una texture morbida e leggera, ha un’ottima dermocompatibilità, ed è biodegradabile.
 
decyl glucoside: è un tensioattivo non ionico di origine naturale, ottenuto per condensazione tra uno zucchero (-glucoside) e un acido grasso (-decyl). Ha un ottimo potere schiumogeno, buona tollerabilità cutanea e oculare, ed estrema delicatezza. Può essere usato come solubilizzante, per solubilizzare  sostanze oleose in prodotti a base acquosa.
 
linseed acid:
 
sodium dodecylbenzenesulfonate,
 
sodium lauryl sulfate:
 
cetearyl alcohol: l’alcol cetilstearilico è una miscela di cetyl alcohol e stearyl alcohol,  alcoli grassi costituiti rispettivamente da 16 e 18 atomi di carbonio, completamente saturi e con catena lineare. È usato come emolliente e fattore di consistenza della fase grassa nelle emulsioni sia O/A che A/O.
 
xanthan gum: è la gomma xantana, il gelificante naturale più utilizzato in cosmesi. È formato da ripetizioni polisaccaridiche costituite da due unità di glucosio, due unità di mannosio e una di acido glucuronico. È molto usata per la sua capacità di rigonfiarsi a contatto con acqua, formando delle strutture tridimensionali che la bloccano creando un gel.
 
acrylates/steareth-20 methacrylate copolymer,
 
caprylhydroxamic acid: è un conservante delicato con azione antifungina ad ampio spettro, derivato dall’olio di cocco, che, a differenza di altri conservanti, è molto efficace a pH neutro. Questo ingrediente è anche in grado di chelare gli ioni ferro, attività che si è dimostrata positiva anche sull’inibizione della crescita delle muffe.
 
disodium EDTA: è un chelante molto usato in quasi tutti i prodotti cosmetici. La sua funzione è quella di evitare che all’interno del prodotto in cui sia inserito, si formino dei precipitati che possano alterare la stabilità e la piacevolezza finale del cosmetico.
 
phenoxyethanol: il fenossietanolo è un conservante dall’azione antimicrobica ad ampio spettro, attivo, infatti, sui batteri Gram positivi, Gram negativi e sui funghi.
 
parfum: profumo.
 

Cosa posso fare per Te

TEST DELLA PELLE ONLINE GRATUITO
LA MIA LINEA DI DERMOCOSMESI NATURALE
IL MIO EBOOK DI COSMETOLOGIA

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi