zinc oxide

<div style="text-align: justify;">L’ossido di zinco è una polvere bianca che si trova all’interno di creme e paste in percentuali che possono raggiungere anche il 40% (quindi quasi la metà della composizione del prodotto).</div> <div style="text-align: justify;"></div> <div style="text-align: justify;">Le creme che la contengono hanno una <b>funzione protettiva</b>, e sono un valido aiuto per le pelli arrossate, secche ed eczematose.</div> <div style="text-align: justify;"> In particolare questo ingrediente cosmetico è in grado di <b>prevenire le irritazioni della zona perianale</b> formando una barriera fisica sulla pelle evitando che ci sia il contatto con gli agenti irritanti. Questa barriera riduce le irritazioni, dando alla pelle l’opportunità di ripararsi, diminuendo, se non eliminando, il prurito, il dolore e il bruciore. </div> <div style="text-align: justify;">L’ossido di zinco ha, inoltre, <b>proprietà antibatteriche</b> e agisce sia nei confronti dei batteri Gram positivi, che dei Gram negativi, attraverso un meccanismo citotossico (si accumula nella membrana delle cellule batteriche o al loro interno, uccidendoli), e anche contro i funghi e le spore resistenti alle alte temperature e pressione.</div> <p style="text-align: justify;">Per saperne di più leggi <strong><a href="https://consigliodermocosmetico.com/2015/07/ossido-di-zinco-per-gli-arrossamenti-del-culetto-del-bebe/">questo post</a></strong>.</p> <p style="text-align: justify;"><em>Ecco in quali cosmetici puoi trovare questo ingrediente:</em></p>

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi