M

A  B  C  D  E  F  G  H  I  J  K  L  M  N  O  P   Q  R  S  T  U  V  X  Z




macadamia ternifolia seed oil

L’Olio di macadamia (macadamia ternifolia seed oil) è molto ricco di acido oleico, che lo rende particolarmente affine nei confronti della pelle. È molto utile per pelli spente e opache, e per le pelli alipidiche poiché in grado di riequilibrare la secrezione dei grassi.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

madecassic acid

L’acido madecassico è un triterpene estratto dalla centella asiatica. È particolarmente efficace nel trattamento della riparazione delle ferite grazie alla sua capacità di stimolare la sintesi di collagene.

In particolare ha azione antinfiammatoria modulando  le reazioni dell’infiammazione epidermica, ristruttura la matrice extracellulare del derma aumentando la produzione di collagene I e III, regola la proliferazione dei cheratinociti.

Trova applicazione in prodotti per pelli danneggiate dall’inquinamento, per pelli sensibili e molto sensibili, per pelli prematuramente invecchiate per eccessiva esposizione al sole o secchezza dell’ambiente esterno, per pelli secche e in prodotti doposole.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

magnesium aspartate

L’aspartato di magnesio è usato nei prodotti cosmetici e di bellezza per facilitare la produzione di energia all’interno delle cellule cutanee.

È  anche un agente di condizionante poiché è in grado di aumentare il contenuto di acqua negli strati superiori dell’epidermide.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

magnolia officinalis bark extract

L’estratto di magnolia è un ingrediente usato nella medicina tradizionale cinese già dal 100 A.C.

Recentemente sta acquistando sempre più interesse nel settore cosmetico per la sua capacità di rallentare i segni dell’invecchiamento e per la sua attività antisettica, antifungina, antibatterica e antinfiammatoria.

Nelle formulazioni per pelli più o meno mature, è usato per prevenire la perdita di elasticità, per riparare le rughe sottili ed evitarne la formazione di nuove, per ridurre la comparsa di rossori, e per l’azione antiossidante 1000 volte più potente della vitamina E legata alla presenza di due sostanze in esso contenute, il magnololo e l’onochiolo. L’estratto di magnolia, inoltre, combatte e inibisce l’attivazione del NF-KB, un fattore di trascrizione che ha un ruolo principale nei processi dell’invecchiamento e dell’infiammazione cronica.

Nelle formulazioni per pelli acneiche l’estratto è usato per le proprietà antibatteriche, antimicrobiche e antiossidanti. Ha effetti positivi nel limitare l’attività dei batteri connessi all’acne come il Propionibacterium Acnes e Propionibacterium Granulosum.

Il fatto che magnololo e onochiolo siano in grado di influenzare l’attività cellulare dei microbi, fa sì che la magnolia possa essere usata anche come conservante nelle formulazioni cosmetiche.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

Mel Extract

Il Mel Extract, è l’estratto di miele, una sostanza altamente idratante utilissima per ricostituire l’NMF, il fattore di idratazione naturale della pelle. È formata da amminoacidi liberi, polisaccaridi, proteine, acidi organici ed elettroliti essenziali per apportare acqua alla cute.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

menthol

Il mentolo è uno dei principi attivi contenuti nella menta, una pianta con foglie larghe e numerosi fiori rosa.

Il mentolo si presenta sotto forma di cristalli insolubili in acqua.

Trova un vasto impiego in cosmesi: in particolare regola la produzione del sebo, ha proprietà balsamiche e disinfettanti, e, grazie alla sua capacità di agire sulla parete dei vasi sanguigni, creando una vera e propria ginnastica fatta di contrazioni e rilassamento, viene usata anche nei cosmetici per le gambe pesanti e per gli inestetismi della cellulite.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

methylene bis benzotriazolyl tetramethylbutylphenol

Il methylene bis benzotriazolyl tetramethylbutylphenol è un filtro solare chimico, in grado di assorbire la radiazione modificando la propria struttura.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

methylisothiazolinone

Il metilisotiazolinone è un conservante usato in combinazione con il metilcloroisotiazolinone, offrendo un’attività ad ampio spettro. Può creare sensibilizzazione, e per questo dovrebbe essere usato solo nei prodotti a risciacquo.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

metilcloroisotiazolinone

Il metilcloroisotiazolinone è un conservante usato in combinazione con il metilisotiazolinone, offrendo un’attività ad ampio spettro. Può creare sensibilizzazione, e per questo dovrebbe essere usato solo nei prodotti a risciacquo.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

mica

La mica è una perla formata da un silicato di alluminio e potassio (CI 77019), noto anche come sericite.

La mica può essere utilizzata tal quale oppure come base per la preparazione di un elevato numero di perle. Per esempio può essere ricoperta da uno strato di biossido di titanio. In questo modo si formano fenomeni di interferenza che sviluppano diverse colorazioni che si aggiungono all’effetto perlato. All’aumentare dello spessore si passa da riflessi argentei a riflessi dorati, rossi, blu e verdi. Anche gli ossidi di ferro possono essere depositati sulla mica, in combinazione o meno con il biossido di titanio, con la creazione di effetti ancora più particolari.

Nei cosmetici è usata per dare luminosità alla pelle.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

myreth-3 myristate

Il myreth-3 myristate è emolliente ed ha anche funzioni tensioattive. Chimicamente è un estere, e, per la sua struttura chimica, è considerato un olio altamente comedogenico, che ha la tendenza cioè a promuovere la formazione di comedoni, inibendo così la naturale escrezione di sebo dalle ghiandole.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.