I

A  B  C  D  E  F  G  H  I  J  K  L  M  N  O  P   Q  R  S  T  U  V  X  Z




imidazolidinyl urea

L’imidazolidinyl urea è un conservante particolarmente attivo sui batteri. Molto spesso si trova in associazione ai parabeni, in modo da garantire un’azione conservante ad ampio spettro.

È prodotta dalla condensazione tra allantoina e formaldeide, in presenza di idrossido di sodio e successivamente di acido acetico concentrato. La soluzione attenuta è poi essiccata a 70°C.

È considerata un conservante che rilascia formaldeide, ma la quantità di formaldeide rilasciata è ben al di sotto dei limiti di sicurezza.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

isopropyl alcohol

L’alcool isopropilico è un solvente, antischiuma, regolatore di viscosità e profumante. È usato non solo per dissolvere altre sostanze nei cosmetici, ma anche per ridurre la tendenza del prodotto finito a formare schiuma quando è agitato.

Evapora facilmente dopo applicazione dando una sensazione di freschezza. È un ingrediente che rientra nella composizione di diversi prodotti cosmetici come dopobarba, prodotti per la detergenza, make-up e prodotti per i capelli.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

isopropyl myristate

L’isopropyl myristate è un estere ottenuto dalla reazione tra alcol isopropilico  ed acido miristico. La ramificazione ed il basso peso molecolare lo rendono un emolliente leggero, dal tocco secco e facilmente assorbibile. Presenta un’ottima stendibilità e uno skin after feel vellutato.

Può essere usato in tutti i tipi di cosmetici, ma se presente in elevate quantità può essere comedogenico.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

isopropyl palmitate

L’isopropyl palmitate (o isopropil palmitato) è un estere ottenuto dalla reazione tra alcol isopropilico (alcol ramificato) ed acido palmitico (alcol saturo lineare). La ramificazione ed il basso peso molecolare lo rendono un emolliente leggero, dal tocco secco e facilmente assorbibile. Presenta un’ottima stendibilità e una scarsa sensazione di untuosità dopo l’applicazione.

Può essere usato in tutti i tipi di cosmetici, ma se presente in elevate quantità può essere comedogenico.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.