H

A  B  C  D  E  F  G  H  I  J  K  L  M  N  O  P   Q  R  S  T  U  V  X  Z




hamamelis virginiana

L’amamelide è un albero che raggiunge i 6 metri di altezza.

In campo cosmetico si usano gli estratti di amamelide che sono particolarmente ricchi di un particolare tannino che garantisce ottime proprietà astringenti, dermopurificanti e lenitive.

Per questo questo ingrediente è utile non solo per le pelli grasse e impure, ma anche per le pelli arrossate.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

harpagophytum procumbens

L’artiglio del diavolo è una pianta della quale in cosmesi e in ambito cutaneo si utilizzano le radici.

Contiene molti costituenti, tra i quali il principale è l’arpagoside, un glucoside particolarmente attivo sui dolori e sulle infiammazioni, come quelli che causano tendiniti, mal di schiena, dolori cervicali, ecc.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

hedera helix

L’edera contiene una saponina dalle proprietà analgesiche e antinfiammatorie, utili per ridurre le sensazioni fastidiose e il senso di pesantezza a livello degli arti inferiori.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

helianthus annuus seed oil – sunflower seed oil

L’olio di girasole contiene elevate quantità dell’acido grasso omega-6 e di vitamina E, grazie alle quali mantiene la pelle elastica, idratata e luminosa. Inoltre è in grado di stimolare la produzione dei lipidi della pelle, ricostituendo in tal modo la barriera cutanea.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

hexyl-cinnamal

Hexyl cinnamal è un allergene del profumo, è una sostanza, cioè, che in persone predisposte può causare una reazione allergica. È un componente non solo dei profumi ma anche degli olii essenziali.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

hexylene glycol

Il glicole esilenico è un solvente e agente di viscosità in creme e prodotti detergenti.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

homosalate

L’homosalate è utilizzato nei prodotti solari come filtro UVB. Poiché non ha elevata capacità filtrante nei confronti delle radiazioni, si trova normalmente in associazione ad altri filtri UVA e UVB.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

Hydrogenated Jojoba Oil

L’olio di jojoba idrogenato è un esfoliante molto delicato indicato sia per le pelli sensibili che per le pelli più “resistenti”. Sono microsferule naturali derivate per reazione chimica dall’olio di jojoba. La loro superficie liscia e morbida, rende questo ingrediente ideale anche per la formulazione di esfolianti per il viso, perché non irritano e non graffiano. Rimuovono efficacemente le impurità e le cellule morte senza irritare, e lasciano la pelle pulita e luminosa. Sono biodegradabili, e per questo vengono inserite nella formulazione di cosmetici naturali.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

hydrogenated olive oil

L’olio di oliva idrogenato è ricco di antiossidanti ed è un idratante e condizionante cutaneo. L’idrogenazione converte chimicamente l’olio da una forma liquida a una semisolida o solida.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

hydrolyzed candida saitoana extract

È l’idrolizzato di un estratto di Candida saitoana. Questo estratto è in grado di ridurre i segni dell’invecchiamento e di ripristinare lo splendore naturale della pelle.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

hydrolyzed collagen

Il collagene è una delle strutture proteiche più importanti del derma. Questa proteina è di solito utilizzata nei cosmetici sotto forma di frammenti. In questo modo assume sia proprietà idratanti sia proprietà antirughe quando riesce a penetrare in profondità la pelle.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

hydrolyzed elastin

L’elastina è una delle strutture proteiche più importanti del derma. Questa proteina è di solito utilizzata sotto forma di frammenti. In questo modo assume sia proprietà idratanti sia proprietà antirughe quando riesce a penetrare in profondità la pelle.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

hydrolyzed hyaluronic acid

L’acido ialuronico è una sostanza naturalmente presente nel nostro corpo, e, a livello della pelle, si trova nel derma.

Si presenta come una sostanza capace di legare intorno a sé enormi quantità di acqua. Questa caratteristica consente di mantenere l’adeguata e naturale idratazione della pelle e conseguentemente il turgore.

Studi in vitro e in vivo hanno dimostrato come la presenza di acido ialuronico, in concentrazioni specifiche, ricrei un ambiente fisiologico ottimale per la proliferazione e migrazione dei fibroblasti e per la neosintesi di collagene e di altri costituenti del derma. Essendo però una molecola particolarmente grande, non riesce a raggiungere questo strato dove eserciterebbe la sua azione antirughe, ma se presente sotto forma di frammenti all’interno dei cosmetici può penetrare maggiormente.

Nella sua forma idrolizzata, l’acido ialuronico riesce a penetrare più in profondità.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

hydrolyzed rice protein

Le proteine idrolizzate del riso hanno una funzione idratante ed addolcente. La loro presenza all’interno di un detergente ha il compito di contrastare l’eventuale azione sgrassante e aggressiva dei tensioattivi.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

hydroxycitronellal

L’Hydroxycitronellal è un allergene del profumo, è una sostanza, cioè, che in persone predisposte può causare una reazione allergica. E’ un componente non solo dei profumi ma anche degli olii essenziali.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

hydroxyethylcellulose

La idrossietilcellulosa è una cellulosa modificata con gruppi etossilici. É un gelificante idrofilo di origine naturale. Esiste con bassa, media e alta viscosità.

Generalmente è usato in concentrazioni anche del 3%. Le elevate concentrazioni hanno però un effetto “secondario”: quando la crema o il gel si asciugano sulla pelle, lasciano una leggera patina biancastra, facilmente rimovibile per sfregamento.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

hydroxyethylpiperazine ethane sulfonic acid

Hydroxyethylpiperazine ethane sulfonic acid è un regolatore di pH. Grazie alla sua abilità nel mantenerlo su valori di neutralità, questo ingrediente è spesso associato all’acido glicolico. Questa combinazione è utilizzata soprattutto per prolungare la vita dei prodotti cosmetici.

A livello cutaneo promuove la desquamazione, il rinnovamento dell’epidermide e combatte l’invecchiamento cutaneo. In particolare degrada la desmogleina, una proteina essenziale che tiene unite le cellule epidermiche, inducendo un’accelerazione del rinnovamento e della desquamazione cutanea.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.

 

hydroxypropyl guar

È un gelificante per fase acquosa ottenuto dalla reazione tra la gomma guar e l’ossido di propilene.

Per sapere in quali cosmetici puoi trovarlo clicca qui.