HIPP BABY – BALSAMO LABBRA BIOLOGICO

Con il freddo degli ultimi giorni, ma soprattutto con gli sbalzi climatici tra esterno ed interno tipici di questa stagione, le labbra di grandi e piccini soffrono tanto.
Non è raro che si sentano tirare e che compaiano screpolature e pellicine, e i bambini, che sono ancora più delicati, in un attimo si possono ritrovare con le labbra tutte rovinate.

Anche mia figlia di 3 anni e mezzo ultimamente ha avuto le labbra tutte spellate. Inizialmente ho usato l’infallibile olio di oliva appena spremuto e ricco di polifenoli e vitamina E, ma poi ho trovato il Balsamo Labbra Biologico di Hipp Baby, e non me lo sono fatta scappare. Continua a leggere

Aveeno Baby – Bagnetto Corpo e Capelli

Il detergente Aveeno Baby Bagnetto Corpo e Capelli è probabilmente il prodotto che ho usato di più per lavare le mie bimbe.

Si presenta sotto forma di un gel trasparente, poco schiumogeno e dalla profumazione tenue e caratteristica dell’avena.
Deterge delicatamente e, grazie alla presenza dell’avena, è ideale in caso di arrossamenti. Ho avuto modo di provarla in estate sulle bollicine causate dal sudore e dagli arrossamenti prodotti dalle prime esposizioni al sole, o in inverno sugli arrossamenti del sederino, e ogni volta ho potuto constatarne l’efficacia in termini di detersione ma anche i benefici apportati sulla pelle alterata. Continua a leggere

Ossido di zinco per gli arrossamenti del culetto del bebè

Quando si parla della cura della pelle del bebè, si entra in un campo che per molti aspetti è diverso rispetto a quello della cura della pelle di un adulto.

La pelle di un neonato, o comunque di un bambino, presenta delle caratteristiche fisiologiche uniche: è molto più sottile, le ghiandole sebacee non sono attive e il contenuto di acqua è nettamente superiore.

Una delle aree che nel bebè ha bisogno di un occhio di riguardo è sicuramente
quella del pannolino: arrossamenti ed irritazioni possono essere all’ordine del giorno se non curata adeguatamente.

Pannolini lasciati in loco per troppo tempo, pieni di pipì e pupù sono altamente pericolosi. Questi scarti dell’organismo, infatti, possono quasi “bruciare” la pelle risultando un vero problema.

Continua a leggere