Idratare e curare le mani

Dopo aver parlato in questo post di come e perché la pelle delle mani si rovini con facilità, soprattutto in inverno, vediamo adesso quali strategie adottare per migliorarne la bellezza.

IL PRIMO PASSO: LA DETERSIONE.

La detersione è sicuramente uno degli step fondamentali.

Pensate a quante volte ci laviamo le mani nel corso di una giornata: quando rientriamo a casa, prima di mangiare, mentre facciamo qualche faccenda domestica, ecc.

Sulla base di questa piccola premessa, è facile intuire come la detersione debba essere il più delicata possibile.

Oli naturali: composizione chimica

La natura offre da sempre degli alleati formidabili non solo per nutrirci, ma anche per trattare la nostra pelle.
L’esempio più eclatante è quello di alcuni tipi di oli, i trigliceridi, che sono oli con caratteristiche chimiche che li rendono particolarmente affini nei confronti della pelle.

Questo tipo di olio si ottiene per spremitura a freddo dei semi e dei frutti di diverse piante, e ogni olio ha delle caratteristiche differenti, in virtù della sua composizione e delle caratteristiche del terreno.

Ogni tipo di pianta, infatti, cresce spontaneamente in specifiche aree del mondo, nelle quali, la composizione del terreno, che può variare in quantità e qualità dei sali minerali, e le condizioni climatiche, favoriscono la maturazione dei frutti e quindi la produzione di oli, con specifiche caratteristiche chimico fisiche.

Continua a leggere