La pelle secca – cause

L’acqua è il principale costituente del nostro corpo, ne siamo fatti per il 60%.

Questa sostanza così preziosa, indispensabile per la vita, si trova  in tutti gli organi e in tutti i tessuti, anche nella pelle.

Qui ha un ruolo fondamentale: serve per mantenere la pelle idrata e perfettamente funzionante.

La pelle può essere immaginata come un terreno.

Un terreno arido è improduttivo, quando manca l’acqua non cresce neanche l’erba.

Così la pelle, quando contiene poca acqua, non è più in grado di proteggerci efficacemente dall’esterno ed è facile che possano comparire rossori, desquamazioni e infiammazioni.

La pelle è formata da tantissimi elementi che hanno la funzione di preservarne il più a lungo possibile il benessere. Molto spesso questi meccanismi possono non funzionare correttamente, e allora si possono avere diverse alterazioni cutanee, tra le quali la pelle secca.




Chi ne soffre sa bene come questo tipo di cute tenda a disidratarsi facilmente, sia in estate che in inverno, e a volte sembra che nessun trattamento le vada bene.  Allora apparirà visibilmente arida, priva di tono, poco luminosa e grigia.

La pelle secca può essere dovuta a diverse cause:
  1. Carenza di grassi cementanti (i ceramidi)
  2. Scarsa quantità di grassi nel film idrolipidico
  3. Asportazione del film idrolipidico
  4. Condizioni patologiche
  5. Effetto collaterale di alcuni farmaci

Le prime tre cause sono sicuramente le più comuni.
In particolare la carenza di grasso sulla pelle, che può essere dovuta sia a cause genetiche sia ad uno scorretto utilizzo di prodotti cosmetici, può privare la pelle di quella protezione naturale che serve per trattenerne l’acqua all’interno. In tali condizioni l’acqua, che normalmente è “incastrata” nell’epidermide, potrà farsi strada più facilmente verso l’esterno causando quindi disidratazione.
Per tale motivo questa pelle che già possiede un contenuto d’acqua inferiore alla norma, si disidrata anche più velocemente e facilmente poiché pressoché priva di barriere di protezione.
In queste condizioni è quindi fondamentale detergere e idratare la pelle adeguatamente, in modo da evitare un peggioramento della situazione.

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *